.
Annunci online

Riks Il pensiero debole di uno qualunque
Delirio di onnipotenza o reato?
post pubblicato in libere voci, il 11 maggio 2011


Che ridere ... uno dei comenti ad un mio recente post ("L'insulto vivente", indovinate a chi mi riferivo) diceva che quanto scritto era passibile di denuncia. Cioè, fatemi capire, io affermo che la mia dignità di cittadino è insultata da una persona e questo di per sè sarebbe oggetto di denuncia?

Ecco, parliamo un pò di reati e relative denunce.
Cosa ne pensate delle esternazioni di Mr.B di ieri, sono semplici sparate da campagna elettorale o qualcosa di molto più serio e grave per la nostra traballante democrazia? Chi è che in questo Paese da anni non rispetta la legge?
Secondo me si tratta di parole inammissibili e sovversive. Il Presidente della Repubblica ha il ruolo di garante della Costituzione e Mr.B lo vuole depotenziare. La Magistratura è indipendente e lui la vuole assoggettare. Uno ad uno gli ostacoli al suo potere, totale ed incondizionato, andranno rimossi.
E' delirio di onnipotenza o qualcosa di più? Sull'onda dei trionfi populisti e ultraconservatori di Ungheria e Finlandia, sulla falsariga di quanto accade in Bielorussia e Confederazione Russa, confortato dall'ascesa della destre in Francia, Austria, Svizzera ed Olanda, Mr.B lancia l'ultima, definitiva spallata ai nostri diritti costituzionali.
Attenzione Italia, in questi anni si gioca davvero il nostro futuro di Paese libero.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. delirio di onnipoenza parole sovversive

permalink | inviato da riks66 il 11/5/2011 alle 8:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia aprile        agosto