.
Annunci online

Riks Il pensiero debole di uno qualunque
Le fabbriche che lavorano
post pubblicato in libere voci, il 26 dicembre 2009
Meno male che ci pensa Berlusconi a ricordarci che nell'anno più nero dell'economia mondiale dal '29 ad oggi, ci sono delle fabbriche che lavorano a pieno ritmo : le fabbriche dell'Odio. Quelle che producono souvenir per turisti, o quelle che inducono i ragazzi a cercare incontri ravvicinati con il Pontefice.
Le fabbriche dell'Odio non conoscono cassa integrazione, lavorano silenziosamente ed inesorabilmente, anche durante le festività.
Ho trovato rivoltante, come al solito, l'intervento del premier sul TG1, nell'ora del massimo ascolto. Ora non si fida più neanche degli scudieri più servili, presidia di persona il TG più seguito.
Ha augurato agli italiani che nel 2010 si possano realizzare i loro sogni più segreti : il mio è quello di non vederlo mai più ricoprire una carica istituzionale e di non sentire mai più i suoi discorsi .... mi devo considerare anch'io un oparaio della fabbrica dell'Odio??


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fabbrica dell'odio

permalink | inviato da riks66 il 26/12/2009 alle 11:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Sfoglia novembre        gennaio