Blog: http://Riks.ilcannocchiale.it

A disagio

Maurizio Belpietro su Libero stamattina nel suo editoriale si dice "a disagio" per il fatto che la mamma di Vittorio Arrigoni abbia richiesto che il figlio ritornasse a casa senza transitare da Israele. E' "a disagio", il Direttore, a causa del fatto che la morte di Vik sia dovuta ad estremisti salafiti e non agli israeliani, e quindi non vede il motivo di questo accanimento.
A parte il consiglio che gli ho dato come risposta al suo editoriale (che non credo verrà pubblicato) di tacere in questi frangenti, cosa più dignitosa, continuo a chiedermi perchè le bare che ritornano in Italia con voli militari avvolte dal tricolore debbano essere rispettate a prescindere, mentre quelle di chi combatte senza armi possano provocare queste indecorose discussioni da salotto.
Ritengo Maurizio Belpietro una persona abbastanza disgustosa e molto poco obiettiva, gli chiederei di rispettare di più, se non gli ideali che evidentemente non gli appartengono, almeno il dolore di una madre.

Pubblicato il 17/4/2011 alle 12.19 nella rubrica libere voci.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web